Giunto al 50° anniversario il World Earth Day rappresenta un importante appuntamento che coinvolge tutto il mondo con un unico obiettivocelebrare la terra e salvaguardare il pianeta.

Il World Earth Day delle Nazioni Unite istituito nel 1970 celebra quest’anno i suoi 50 anni ed è dedicato all’azione per il clima. La giornata della terra coinvolge ogni anno 193 Paesi, settantacinquemila partner e milioni di persone.

Un anniversario quello di quest’anno caratterizzato dall’emergenza Covid-19 che da una parte ci ha costretti tutti a casa ma dall’altra ci ha reso spettatori di come la natura si stia riappropriando dei propri spazi, troppo a lungo sfruttati dagli uomini.

Questa Giornata della Terra rappresenta dunque un’occasione importante, anche per la possibilità che ci offre di cambiare il nostro impatto sull’ambiente, più consapevoli degli sforzi necessari da fare, come singoli individui, come comunità, come nazioni e a liello internazionale, per combattere il surriscaldamento e raggiungere gli obiettivi fissati dalla COP21 di Parigi per il clima.La recessione economica che rischia di mettere in ginocchio molti paesi, tra cui certamente l’Italia, non può farci cambiare prospettiva: il green deal deve rimanere una priorità a livello nazionale e internazionale.